Cerca
 


[ Home ] [ Istituto ] [ Indirizzi di studio ] [ Didattica ] [ Esperienze ] [ Contatti ] [ Area riservata ]
[ Link ]




NEWS > Classi 4 Liceo Scienze Umane alla Fondazione Gemellaro

Le nostre due quarte hanno visitato la Fondazione Gemellaro, una realtà sanitario-assistenziale del nostro territorio. E' stata un'occasione per osservare da vicino la vita professionale di alcuni operatori del
settore sanitario.

Alcune riflessioni dei nostri ragazzi

La visita alla Fondazione Gemellaro l'ho trovata molto interessante. Ho trovato al suo interno un personale giovane, disponibile e preparato, ma – cosa più importante, dal mio punto di vista – un personale pieno di passione per il proprio lavoro. Soprattutto da parte dei fisioterapisti, poiché è con loro che ho trascorso la maggior parte del tempo: ho visto che cercano in tutti i modi di far sentire i propri pazienti a “casa” e a proprio agio. Gli anziani molte volte, orgogliosi di ciò che stavano facendo, hanno coinvolto noi studenti nelle loro attività.

A mio parere questa esperienza è servita a molti di noi per capire come funziona dall’interno un ambiente sanitario, ma soprattutto ci ha molto colpito a livello umano.
Personalmente mi è rimasto impresso lo sguardo degli ospiti del centro. Dai loro occhi trasparivano le fatiche, le gioie e gli affetti collezionati in ottanta, novant’anni di vita. Così come dagli occhi dei volontari e dei collaboratori traspariva la voglia di fare, di aiutare chi ne ha bisogno, canalizzata nelle mille iniziative e innovazioni inserite all’interno del centro: iniziative quali laboratori artistici, musica dal vivo, fisioterapia e innovazioni uniche, come la stanza multisensoriale, che attraverso stimoli visivi uditivi e attraverso il tatto aiuta gli anziani a rilassarsi o attivarsi a seconda delle loro esigenze.

Conoscere chi si impegna tutti i giorni a far star bene le persone che hanno davvero bisogno fa pensare tanto. Ovviamente è un lavoro difficile come tutti gli altri, ma che necessita di molta più umanità.
Mi ha colpito la frase di un dipendente che ci ha detto: “Noi tutti i giorni siamo in contatto con sofferenza e morte”, perché è stato sincero con noi e, nonostante questa frase, nelle ore successive ci ha mostrato come funziona il suo lavoro con il sorriso.
Lo sanno tutti che le persone anziane hanno bisogno di attenzioni particolari, ma non tutti sono disposti a darle, anzi…
Questa casa di riposo può essere anche solamente denominata “casa” perché appena si entra si vede subito che sia i dipendenti che gli ospiti sono una grande famiglia.

Quest'esperienza è stata molto interessante, ci ha dato un assaggio di ciò che potrà essere Il nostro futuro. Vedere come molte persone si impegnino con tanto amore per rendere il più piacevole possibile la vita degli anziani nella struttura mi ha fatto capire quanto sia importante capire realmente la strada che vorremo intraprendere nella nostra vita.

Le attività sono molto interessanti e svolgono un ruolo fondamentale per la cura degli ospiti. La doll therapy, con la bambola sensoriale, oppure la sala multisensoriale fanno sentire l'ospite più a suo agio e molto vicino al mondo esterno e alle proprie esperienze passate.

Ciò che mi ha colpito notevolmente è stata la sensazione che gli ospiti della struttura mi hanno trasmesso, ovvero quella di benessere nonostante i problemi che devono affrontare; forse tutto questo grazie all'ospitalità, all'impegno e al desiderio di amore presente in ogni dottore e operatore all'interno della struttura.

Grazie alla Fondazione Gemellaro il mio modo di vedere le case di riposo è molto cambiato. Inizialmente le associavo a luoghi cupi e tristi, ma, grazie a questa visita, se ci penso mi spunta un sorriso.

Personalmente penso sia stata una bella esperienza, l'aggettivo giusto ritengo sia “sorprendente”.
Sorprendente perché non mi sarei mai aspettata di ricevere così tanto, in termini di umanità, in un solo giorno.
Sorprendente perché non mi sarei mai aspettata un'organizzazione di questo livello da parte del personale nel gestire le giornate degli ospiti (e non pazienti).
Sorprendente perché ho potuto conoscere e “toccare con mano” diverse nuove terapie e strutture, come la doll therapy o la sala multisensoriale.
Tirando le somme, penso sia stata una bella esperienza, che permette di venire a conoscenza di un mondo che molte volte noi giovani consideriamo lontano.

La stanza sensoriale credo sia una bella idea, e il fatto che venga rivolta ad una persona per volta può dare l'impressione che ogni paziente si senta coccolato.

L’uscita didattica alla Fondazione Gemellaro di Albairate mi è sembrata molto utile. In poche ore infatti sono riusciti a farci percepire quanto lavoro e passione ci sia dietro ad una casa di riposo.

Le persone che si sono occupate di spiegarci ciò che avviene all'interno del sistema sono state disponibili e accoglienti, ma la cosa che mi ha colpito di più è stata la passione con cui hanno raccontato come avviene il proprio lavoro. Abbiamo incontrato numerose persone disponibili a raccontarci le loro storie e ho notato che è presente un buon rapporto sia tra colleghi, che tra operatori e ospiti.
Il luogo è molto accogliente e ben strutturato, ricco di tecniche che vengono utilizzate per aiutare i pazienti.
Sono contenta di avere avuto l'opportunità di visitare un posto così bello. Un ringraziamento a tutti coloro che ci hanno guidati in questa esperienza.

La visita alla Fondazione Gemellaro è stata una bella esperienza che ci ha fatto conoscere una realtà che non si può comprendere totalmente dall'esterno, anche se se ne sente parlare.
Sono rimasta molto colpita dalla passione degli operatori e dalla loro capacità di riuscire a coinvolgere la maggior parte degli ospiti rimanendo sempre sorridenti.
Alcuni ospiti sono stati molto felici di vedere della “gioventù” e la loro vivacità, nonostante l'età, ha reso felici anche noi.























Istituto d'Istruzione Superiore Bachelet - Abbiategrasso (MI) - © 2018 All right reserved

pec: MIIS003003@PEC.ISTRUZIONE.IT - - tel Segreteria: 02 9464236 - 02 94960021 - - P. IVA e Cod. Fiscale: 90000430158

Amministrazione trasparente - - Albo online - - Siti tematici: Ambito 25 - USR - USP - MIUR

Note legali - - Cookie - - Privacy